Il mondo dell’università, la vita di un ventenne di provincia, la potenza del web, la forza dei propri sogni: sono questi i temi trattati nello spettacolo.
Filippo Caccamo porta sul palco una serie di situazioni e personaggi attraverso i quali racconta la quotidianità di uno studente universitario di provincia, tra esami e viaggi da pendolare, aperitivi e studio in biblioteca, feste e colpi di fulmine.
Attraverso la comicità si affronta il tema dei giovani, il rapporto tra questi e il resto della società, le difficoltà della disoccupazione e, in perfetta contraddizione, i privilegi di una generazione nata nella bambagia. Le gioie e i dolori di una generazione diversa da tutte le altre, a cavallo tra tecnologia e crisi economica, tra problemi e sogni che non vogliono saperne di essere infranti.