Uno spettacolo di musica, parole e poesia, in cui Paolo Ruffini rende omaggio al grande Giorgio Gaber, artista straordinario che ha segnato la storia del panorama culturale italiano.
Il filo rosso è il tema della felicità: il timore verso di essa, la capacità di accorgersene e di accoglierla. Uno Show senza tempo, divertente e nostalgico, che alterna situazioni comiche ed esilaranti a monologhi suggestivi.
Al pianoforte Claudia Campolongo, che fa da congiunzione tra pensiero e musica, esegue con struggente leggerezza brani meravigliosi come Libertà e Non insegnate ai bambini.